Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Fame

Antonello Costa al Teatro Anfitrione dal 17 febbraio fino al 14 marzo

Antonello Costa

Si ha sempre fame di successo, specialmente in un’epoca in cui un reality come “L’Isola dei famosi” consegue la sua fama, affamando i suoi concorrenti/vip in posti splendidamente sperduti. In questo caso Antonello Costa non pensa alla “fame” come ad una privazione del “companatico”, ma ad una voglia di successo che per l’artista è alla base della sua professione. Dopo il buon riscontro della scorsa stagione con “A me gn’occhi please 2” , il comico trasformista si veste di nuovo con “Fame” (scritto in inglese ma letto in italiano), in cartellone al Teatro Anfitrione dal 17 febbraio fino al 14 marzo.

In primo piano l’Italia dell’apparenza, quella che è pronta a tutto per diventare un personaggio televisivo e per acquisire un attimo di visibilità. Il protagonista racconta e si identifica con le aspirazioni della gente, si impegna a trovare un lavoro che lo porti a sentirsi appagato tra le luci della ribalta. Sul palcoscenico il funambolico attore, in coppia con sua sorella Annalisa Costa e Gennaro Calabrese, insieme ad un corpo di ballo di quattro avvenenti ballerine, darà vita ad un gioco di illusioni, di luci ed effetti speciali per rendere al meglio il desiderio di essere il numero uno. Uno spettacolo nuovo, dove il comico siciliano ballerà, canterà, delizierà con le sue macchiette il pubblico in sala e prenderà di petto lo spettatore che più gli aggrada, per far finta che sia un provinato alla ricerca della notorietà. Insomma un pubblico che si specchia, suo malgrado, con le aspirazioni di Antonello sul diventare “famosi”, augurandosi però che a fine spettacolo l’allievo non superi il maestro…

A completare il cast artistico, Annalisa Costa e Gennaro Calabrese.

[18-02-2010]

 
Lascia il tuo commento