Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Dante legge Albertazzi

L’attore fiorentino al Teatro Ghione

Giorgio Albertazzi Ha debuttato con successo l’altra sera al Teatro Ghione “Dante legge Albertazzi”, uno spettacolo di particolare intensità letteraria sia per originalità che per bellezza estetica. In questa occasione, il grande attore "canta" la Divina Commedia, raccontandoci di Dante, un Dante nuovo, familiare, uomo. Ci racconta di Francesca da Rimini, secondo Albertazzi, il vero amore del Poeta fiorentino, del suo rapporto complicato con Beatrice, della passione per l’ardore alla conoscenza di Ulisse, senza mancare di citare aneddoti divertenti su Dante di Flaiano e altri. E attraverso Dante Albertazzi ci racconta di sé, dei suoi amori, dei suoi incontri, di quella professoressa del liceo, che forse è stata la sirena che lo ha ammaliato d’amore per la poesia. E poi i versi di Eliot e ancora tutto quanto è necessario per conoscere fino in fondo il suo rapporto con Dante e, magari, un po’ di Dante stesso. “A parte la boutade – spiega Albertazzi - ho intitolato così questo show-conferenza per indicare che lo spettacolo non è tanto “dizione” o “lettura" dei versi; delle prose o della filosofia dantesca, quanto un tentativo di scoprire Dante nella cultura, nelle opinioni, nella cronaca della sua vita e nella storia del suo tempi. Un modo per dargli del “ tu " al divino Alighieri, ma anche per scovare i suo vizi e i suoi tic, insomma toglierlo dalla didascalia didattica”.                                                                    Lo spettacolo ha raccolto ovunque consensi profondi e entusiasti, per la sua vivacità e intensità. L’attore fiorentino non si risparmia, come sempre, per la gioia del pubblico e, sicuramente, la sua.

Sulla scena, accanto ad Albertazzi, troviamo Ilaria Genatiempo e il percussionista Armando Sciommeri.
Il Teatro Ghione è in Via delle Fornaci 37.  Tel. 066372294.  Orario spettacoli: dal martedì  al sabato ore 21,00 - domenica ore 17,00

[12-02-2010]

 
Lascia il tuo commento