Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Clonavano carte di credito

transazione con carte false per 1 milione, due arresti

Con il supporto di alcuni hacker riuscivano a "bucare" i sistemi di sicurezza di alcune delle maggiori aziende fornitrici di carte di credito e a intercettare così i codici delle carte prima ancora che fossero emessi dai circuiti internazionali.

Gli agenti del commissariato di Ostia della polizia di stato, diretti da Antonio Franco, hanno arrestato due romeni ritenuti a capo dell'organizzazione criminale composta da almeno 9 persone, di cui 2 italiani. Nei loro appartamenti di Ostia sono state trovate e sequestrate oltre 200 carte clonate, computer e molti capi d'abbigliamento firmati acquistati con le carte clonate.

La banda si avvaleva anche dell'esperienza di un informatico italiano che entrava via internet nella rete dei circuiti delle carte per "rubare" i codici e di alcune squadre che effettuavano sopralluoghi ai bancomat per installare bande magnetiche,
pannelli e telecamere per identificare i codici da inserire sulle tessere riprodotte. Il gruppo, a quanto accertato dagli investigatori, nell'ultimo mese ha effettuato transazioni con le carte false per circa un milione di euro.

[01-02-2010]

 
Lascia il tuo commento