Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Baciami ancora

di Gabriele Muccino. Con Stefano Accorsi, Claudi Santamaria

di Alessandro Roscini

Carlo mette in discussione la sua attuale relazione e capisce di non poter continuare a vivere senza la sua ex moglie. Marco è spiazzato dalla frustrazione e dall'infelicità di sua moglie Veronica per non essere riuscita ad avere figli. Paolo, autodistruttivo, si logora nel tentativo di costruirsi una vita normale con la donna di cui è innamorato. Alberto decide di riprendere il viaggio che tutti gli dicono non si può fare. Adriano, dopo dieci anni di assenza dall'Italia, ripiomba nella vita dei suoi amici e di suo figlio Matteo che non vede da quando aveva sei mesi.

Gabriele Muccino, dopo la parentesi statunitense di SETTE ANIME e LA RICERCA DELLA FELICITA’, ritorna alle proprie origini con un film che riprende i protagonisti de L’ULTIMO BACIO, non come sono stati lasciati nel finale del film del 2001, ma come sono diventati oggi quasi dieci anni dopo, quando, pur restando gli stessi, sono in parte cambiati perché i casi della vita, decisi o fortuiti, lasciano comunque il segno.

Ritornano tutti gli attori che presero le ali del successo dopo la gloria del film precedente, con una unica eccezione: Giovanna Mezzogiorno è assente ma viene brillantemente sostituita da una splendida Vittoria Puccini. La cascata dei giardini dell´EUR, dove gli amici brindavano nel film precedente, è ormai prosciugata come i protagonisti lo sono delle illusorie promesse del futuro che la giovane età spesso ingannevolmente propone, e la loro riunione ha qualcosa di malinconico, triste, quasi sinistro.

Se dieci anni fa i protagonisti anelavano alla ricerca della felicità, oggi ricercano una serenità perduta della quale non comprendevano il valore. La realizzazione di un sequel rischia spesso di non reggere il confronto con il film precedente ma la sfida riesce ai buoni registi e Muccino si può annoverare tra questi. BACIAMI ANCORA è un film caustico, ansioso, divertente, ma al contempo dissacrante, sulla consapevolezza della maturità, che non è un concetto anagrafico ma interiore.

 



votanti: 1
Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[01-02-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE