Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

I feriti di Capannelle ''girava come un ossesso''

le condizioni dei più gravi migliorano

"Girava come un ossesso, con quel coltello in mano. Per le scale, all’ingresso, nelle stanze. "State attenti - urlava - che adesso salgo anche da voi, e vi sgozzo tutti!"...".

Fuma nervosamente nel piazzale di Capannelle una delle impiegate testimoni durante la mattina del raptus dell’ingegner Gabriele Mancini.

È ancora sotto choc, come molti suoi colleghi. "Lì dentro sembrava un lazzaretto - racconta ancora la giovane - c’era sangue dappertutto. Gente che si lamentava, altri erano impauriti, mentre medici e infermieri che soccorrevano i feriti".

Una mattinata di terrore nell’edificio principale della Direzione centrale per la formazione e le emergenze in piazza Scilla. Il cuore dell’addestramento dei vigili del fuoco di tutta Italia: da questa struttura, ogni anno, escono mille pompieri, ai quali si aggiungono quelli dei corpi speciali di Montelibretti. Ma ieri mattina, alle 10.20, l’ingegner Mancini ha avuto una ricaduta.

Il primo a essere colpito dai fendenti è stato il segretario del dirigente dello stesso ufficio dell’aggressore: Emanuele Tuminieri, 44 anni, è stato colpito al torace. "Ho sentito gridare, credevo fosse una rissa. Pugni, insomma, e non mi sono accorto che invece aveva un coltello in mano", ha raccontato un altro dei feriti, Fabio Massimo Calvagna, di 47, ferito a un polmone e ricoverato in ospedale. Se la caverà, come anche Tuminieri, e un vigile donna, Marina Mangione, 48 anni, colpita alla gola e a un fianco. Fuggendo per le scale Mancini se l’è presa con Domenico Labarbera, 42 anni, e Angelo Marchionne, di 46. Con l’auto ha poi travolto due caposquadra, Corrado Betti e Luigi Votta, 48 e 45 anni, il figlio di quest’ultimo Antonio, di 19, e Gaetano Tarantino, di 50. Il più grave è il ragazzo che ha riportato la frattura di una gamba. Un’altra impiegata, colta da malore, è stata trasportata in ospedale. I feriti sono stati soccorsi con due elicotteri del 118, atterrati sul campo da calcio, e 5 ambulanze. Sono tutti fuori pericolo di vita.

 
 

[22-01-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE