Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bulli di quartiere in manette per spaccio

operazione della polizia a Cinecittà

Gestivano il mercato della droga nel quartiere, 5/600 grammi di hashish  al giorno che finivano spesso nelle tasche di minori. Il quartier generale erano i giardini pubblici di via Libero Leonardi e di via Ciamarra a Cinecittà; lo spaccio avveniva tra i cespugli o sulle panchine.

A finire in manette, nel corso di un’operazione antidroga sono tre ragazzi tra i 21 e i 24 anni, bulli di periferia con piccoli precedenti penali, colpevoli di diversi atti di prepotenza nei confronti di coetanei e adolescenti.

Le indagini erano partite in seguito ad un incendio che nell’ottobre del 2008 distrusse un palazzo di sette piani di via Libero Leopardi, costringendo ad evacuare 160 famiglie: gli investigatori della Sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile di Roma, non hanno ancora individuato i responsabili dell’incendio ma sono approdati al giro di droga. Gli indagati sono accusati si associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Durante il blitz della scorsa notte, i poliziotti hanno arrestato anche altre sei persone: tre pusher albanesi e tre italiani di cui un acquirente.

[20-01-2010]

 
Lascia il tuo commento