Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Metro, oggi scipero macchinisti

dopo il guasto alla linea B ancora disagi

Dopo due giorni di travaglio per i viaggiatori della Metro B, ferma per un guasto dalle 19.30 di lunedì fino alle 5.30 di stamattina, a rincarare la dose, oggi, lo sciopero dei macchinisti.

L’astensione dal lavoro, indetto dal coordinamento macchinisti metro Roma e OR.SA Trasporti Lazio,  coinvolgerà le metropolitane A e B e le ferrovie Roma-Ostia Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Viterbo ferme dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 alla fine del servizio. Regolare invece il trasporto pubblico su gomma.

Per attenuare i disagi l’assessore alla mobilità Sergio Marchi ha deciso di aprire i varchi, eliminando in tutta la città le zone a traffico limitato.

Quello dei giorni scorsi è stato il blocco più lungo mai accaduto nella storia della metropolitana di Roma. Un pezzo di volta della galleria si è abbattuto sul tetto di un treno e ha danneggiato la linea elettrica per circa 600 metri, mettendo fuori uso la tratta tra le stazioni di Castro Pretorio e Rebibbia. Migliaia di passeggeri sono stati costretti a salire sugli autobus-navetta che però non sono stati sufficienti a garantire un servizio adeguato.

Un vero e proprio incubo per i viaggiatori impossibilitati a raggiungere uffici, scuole, università, ospedali e tutti i luoghi di lavoro. Inferociti e disorientati, hanno lamentato la mancanza di informazioni dettagliate da parte dell’ATAC che laconicamente ha commentato “Per i miracoli non siamo attrezzati”.

 
 

[20-01-2010]

 
Lascia il tuo commento