Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tre rapinatori in manette

catturati anche grazie a Facebook

Armato di coltello e cacciavite e aiutato da due minori muniti di vernice spray ha rapinato nel mese di dicembre due sale giochi della catena “blue king”, portando a casa la somma di 11.429 mila euro.

A tradirlo le telecamere a circuito chiuso presenti nell’esercizio commerciale di via dei Castani in zona Prenestino e i fotogrammi di un "blue king" a Monteverde in cui il pregiudicato romano aveva tentato una rapina, poi sventata dalla prontezza della cassiera.

Il rapinatore, Alessandro Cesaretti, peraltro “figlio d’arte” e in possesso di una falsa carta d’identità, è stato arrestato dopo un breve latitanza, durante la quale il capo della gang si era rifugiato in casa di un amico alla Garbatella. In questo appartamento gli inquirenti hanno scoperto una vera e propria serra di marijuana.

Sono state sempre le telecamere a incastrare i due complici minorenni che al momento dell’irruzione degli agenti in casa di uno dei due stavano chattando su Facebook. “Il social network in molte operazioni della polizia”- ha dichiarato il vicequestore Mauro Fabozzi “è migliore delle nostre banche dati”.

Nell’appartamento del minore, arrestato poi per spaccio di sostanza stupefacente, sono stati ritrovati 14 grammi di hashish Ricercate altre due persone che potrebbero aver partecipato a una delle rapine.

 
 

[14-01-2010]

 
Lascia il tuo commento