Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nuove regole per i bus turistici

aumentano le soste e anche le sanzioni

Entro tre mesi Roma avrà un nuovo piano per la regolamentazione dei pullman turistici, i cosidetti “torpedoni” avranno maggiori aree di sosta, ben tre volte in più rispetto al numero previsto dal piano del 2005. L’amministrazione capitolina ha deciso inoltre di premiare chi rispetta l’ambiente con una riduzione delle tariffe per i veicoli non inquinanti, fino ad un 50% di sconto per i pullman a trazione elettrica, gpl o metano.

Per evitare che, soprattutto d’estate, roma sia ostaggio dei “torpedoni” il campidoglio ha poi incluso nel prezzo dell’abbonamento anche il costo del parcheggio, in questo modo gli autisti non gireranno a vuoto per Roma per evitare di pagare la sosta. L’assessore alla viabilità Marchi assicura che le nuove aree individuate per i pulmann non toglieranno posti auto agli automobilisti perché ricavate al di fuori delle strisce blu. Le zone riservate, sia per la sosta breve che per quella lunga, saranno contraddistinte dal colore giallo.

Il Piano, inoltre, fissa a 300 i permessi giornalieri rilasciati quotidianamente (abbonamenti esclusi). Questo "per evitare - ha aggiunto Marchi - un sovraccarico di pullman in città nella stessa giornata".  Il Campidoglio conta anche di intensificare i controlli sul rispetto delle nuove norme. "Oltre al Gruppo intervento traffico e alla Polizia municipale - ha detto Marchi - i controlli saranno effettuati anche dagli ausiliari del traffico". 

Per chi non rispetta le regole – infine- invece della tradizionale multa di 35 euro viene aggiunta una sanzione amministrativa di 380 euro. Il piano, che passa ora all'attenzione del consiglio comunale entrerà in vigore a primavera

[13-01-2010]

 
Lascia il tuo commento