Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Iscrizioni scuole d'infanzia

c'č tempo fino al 12 febbraio

Le iscrizioni alla Scuola comunale dell’Infanzia scadranno il prossimo 12 febbraio e sono aperte a tutti i bambini residenti nel Comune di Roma che alla data del 31 dicembre 2010, abbiano compiuto il terzo anno di età o che non superino, alla stessa data, i sei anni.

E' prevista anche l'iscrizione dei bambini che compiranno tre anni entro il 31 gennaio 2011 - la loro ammissione, però, è subordinata all'esaurimento della lista d'attesa di quelli che tre anni li compiranno nel 2010.

Possono essere inoltre iscritti, tutti i bambini presenti temporaneamente nel Comune di Roma, anche se privi della residenza, in relazione alle vigenti norme internazionali, nazionali e regolamentari. L'assegnazione alle classi di bambini stranieri è effettuata, ove possibile, raggruppando i piccoli dello stesso gruppo linguistico che, comunque, non devono superare, di norma, il numero di 5 per ogni classe.

La domanda va presentata alla scuola dell’infanzia dove la famiglia intende iscrivere il bambino. Ma la situazione complessiva del comparto scuola, a causa della mancanza di fondi, non è delle più felici e il quadro futuro è sempre più incerto per i cinquecentomila studenti romani.

Il termine ultimo per le iscrizioni che è già slittato dal 31 gennaio al 28 febbraio potrebbe essere rimandato di un altro mese e sono numerosi gli istituti scolastici che stanno prendendo in considerazione l’idea di rinviare gli incontri con le famiglie per non deludere le aspettative degli studenti.

Tanti anche i licei della capitale che hanno i conti in rosso, come il Tasso, il Visconti, il Virgilio, l’Alebrtelli, il Newton, l’Augusto e tanti i casi di scuole con difficoltà economiche eclatanti, come la Primaria Principe di Piemonte e la media Pagano.
Per fare il punto della situazione, il 14 gennaio è previsto un incontro al Ministero dell’Istruzione.

 
 

[11-01-2010]

 
Lascia il tuo commento