Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Padri separati e arrabbiati

la protesta a Palazzo Chigi contro la Maratona di Roma

Arrabbiati, sul piede di guerra, i padri separati non ci stanno.
La maratona di Roma prevista per il prossimo 18 marzo coincide proprio con la data che da anni e’ dedicata alla marcia mondiale di tutti i papa’ separati del mondo, vogliono marciare non correre e avrebbero sfilato anche a roma

Rivendicano i loro diritti, perche’ la legge sull’affido condiviso venga applicata in tutti i tribunali italiani. Si sentono genitori di serie B e nel migliore dei casi costretti a vedere i propri figli solo nei week end.

Hanno manifestato a largo Chigi da questa mattina, e hanno fatto sentire la loro voce al ministro per le pari opportunita’, ma soprattutto l’armata dei padri separati chiede un incontro con il sindaco Walter Veltroni in Campidoglio per trovare un accordo e perche’ il “daddy’s pride” –il giorno dei padri separati - si possa fare, senza togliere nulla alla maratona di Roma.

“Vorrei fare una domanda agli organizzatori, -dice il presidente dell’associazione figli negati Giorgio Ceccarelli - perche’ non avete organizzato la maratona il 2 giugno o il giorno della festa della mamma?! Abbiamo solo questa manifestazione e chiediamo un incontro con il sindaco in campidoglio per trovare un’accordo pacificamente”

vedi: Daddy's Pride 

 
 

[08-02-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE