Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Violentatori di Guidonia

condanna a 16 anni di reclusione

Sono stati condannati a 16 anni di reclusione ciascuno i 4 romeni accusati d'aver sottoposto a violenze la sera del 21 gennaio del 2009 una coppia di fidanzatini a Guidonia.

Il giudice per l’udienza preliminare Elvira Tamburelli ha accolto in pieno le richieste del pubblico ministero, Filippo Guerra. Le accuse erano violenza sessuale di gruppo, rapina aggravata, lesioni personali gravi, sequestro di persona.

La condanna è stata inflitta a Mirel Huma, Cristinel Coada e ai fratelli Ciprian e Lucian Trinca, le persone che quella sera aggredirono la coppia, picchiarono lui e lo chiusero nel bagagliaio dell’auto e poi a turno violentarono la ragazza, dopo averla pestata.

Le violenze, insieme a quelle perpetrate la sera di san valentino al parco della caffarella, sono i fatti che hanno colpito di più l’opinione pubblica nel 2009.

Nel processo il comune di Guidonia era costituito parte civile tramite l'avvocato pietro nicotera, al comune i quattro imputati dovranno anche risarcire i danni, che saranno quantificati  in seguito.

Il processo si è svolto con il rito abbreviato, secondo le richieste dei difensori degli  imputati. La sentenza avrà una coda nel prossimo mese di giugno per il rinvio a giudizio per di un altro imputato, mugurel goia,  ma solo di favoreggiamento,
L’ altro imputato per favoreggiamento anton bargu, si e’ visto stralciare la posizione dal processo principale per un difetto di notifica.

 
 

[08-01-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE