Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Terzo giorno di saldi

bilancio positivo, vendite più 15-20%

Appena tre giorni di saldi ed è già tempo di bilanci, i dati rispetto all’anno scorso fanno sorridere i commercianti con un più 15-20%  di vendite. Si conferma così il trend positivo della prima giornata e le previsioni per i prossimi giorni sono decisamente ottimistiche.

Le code e il traffico del primo e secondo giorno sono ormai passate ma i romani continuano a girare per le strade dello shopping, da via Cola di Rienzo fino a viale Europa passando per i grandi centri commerciali. Sono ancora tanti i clienti tra le vetrine alla ricerca dell’affare, per comprare in saldi c'è tempo fino al 13 febbraio.

Commercianti quasi tutti soddisfatti, soprattutto nel settore dell’abbigliamento, questi saldi –ammettono- hanno permesso una prima ripresa dalla crisi.

Non tutti i romani però amano comprare in questo periodo, c’è chi non si fida della merce esposta o chi invece preferisce altre capitali europee.

"Sono stato a Londra la scorsa settimana -racconta un romano- è gli sconti sono molto più alti, conviene comprare lì non a Roma".

"Non mi fido molto dei saldi, spesso espongono merce di magazzino -spiega un signore in viale Europa- non di altissima qualità, io non compro durante questo periodo". A proposito di regole, per controllare i negozianti che fanno “i furbi sugli sconti” quest’anno sono stati intensificati i controlli.

Nei negozi del centro sono state accertate finora otto violazioni - fa sapere la polizia municipale - molte riguardano la mancata indicazione, da parte dei commercianti, della percentuale di sconto o del prezzo finale. Occhio, quindi, al cartellino.

IL CALENDARIO DEI SALDI INVERNALI IN ITALIA

ABRUZZO                       5 gennaio -  5 marzo
BASILICATA                    2 gennaio -  2 marzo
CALABRIA                       3 gennaio - 28 febbraio
CAMPANIA                      2 gennaio - 31 marzo
EMILIA ROMAGNA            2 gennaio -  6 marzo
FRIULI VG                       3 gennaio - 31 marzo
LAZIO                             2 gennaio - 15 febbraio
LIGURIA                         5 gennaio - 18 febbraio
LOMBARDIA                    2 gennaio -  2 marzo
MARCHE                         6 gennaio -  1 marzo
MOLISE                          2 gennaio - 28 febbraio
PIEMONTE                       5 gennaio -  1 marzo
PUGLIA                           5 gennaio - 28 febbraio
SARDEGNA                       8 gennaio -  8 marzo
SICILIA                           2 gennaio - 15 marzo
TOSCANA                        7 gennaio -  7 marzo
UMBRIA                          7 gennaio -  6 marzo
VALLE D'AOSTA             10 gennaio - 31 marzo
VENETO                          2 gennaio - 28 febbraio
BOLZANO                       9 gennaio - 20 febbraio
TRENTO                          I commercianti determinano liberamente i periodi in cui effettuare i saldi nella durata di 60 giorni.

 
TAG: saldi
 

[04-01-2010]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE