Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Le proposte per migliorare la tratta Roma-Lido

nuovo personale e rinnovo dei treni

Nuovi treni Caf, destinati alla linea A, 39 persone (17 capitreno, 15 macchinisti e 8 operativi di stazione) che entreranno in servizio entro giugno e 8 milioni di fondi da parte della Regione (quattro per il 2007 e quattro per il 2008); queste le decisioni prese sulla tratta ferroviaria in un vertice che si è svolto tra il sindaco Walter Veltroni, il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, l'assessore ai Trasporti della Regione, Fabio Ciani, quello capitolino, Mauro Calamante, il presidente di Atac e Me.Tro e i presidenti dei municipi XII e XIII.

Nella riunione si e' riflettuto su interventi immediati, ma anche di piu' ampio respiro. A parte il rinnovo del parco treni, dal 30 giugno entrera' in servizio il nuovo personale di stazione con 39 persone tra macchinisti e capistazione. Rimarra' invariato il programma di riqualificazione dei vecchi treni, noti come freccia del mare, ma arrivera' anche una nuova freccia del mare che portera' all' abbassamento della frequenza di partenza da nove a sette minuti e mezzo nelle ore di punta.

''Cinque nuovi treni in produzione per la linea A - ha spiegato il presidente di Me.Tro Stefano Bianchi - saranno spostasti sulla Roma-Lido - Ora i tecnici dovranno fare le verifiche soprattutto per le modifiche che riguardano il pantografo e il pianale del calpestio che deve stare allo stesso livello della banchina''.

La Regione ha inoltre stanziato otto milioni di euro per interventi riguardanti la pulizia, la manutenzione e l' informazione nelle stazioni e dal primo marzo ci sara' anche un nuovo appalto per la pulizia dei treni.
''Per la manutenzione di alcune stazioni della linea come Tor di Valle od Ostia Antica - ha spiegato Bianchi - servirebbero complessivamente 11 milione e 300 mila euro. Ma facendo delle scelte di priorita' con i finanziamenti decisi dalla Regione si puo' fare molto. Fermo restando che per il potenziamentoinfrastrutturale, con nuovi segnalamenti e sottostazioni, e la costruzione della nuova stazione di Acilia Sud ci vorranno complessivamente 24,5 milioni di euro e tra i tre e i quattro anni''. E proprio su questo punto la Regione ha concordato con il Comune l' ampliamento di finanziamenti per lo sviluppo della linea.

''Nei prossimi giorni - ha detto il sindaco Veltroni, al termine dell' incontro - verranno fatti nuovi approfondimenti e vedremo se sara' possibile fare un' operazione di ulteriore acquisto dei treni''.

[07-02-2007]

 
Lascia il tuo commento