Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Commercio, aspettando i saldi del 2 gennaio

Il Codacons avverte ''i saldi falliranno''

Conto alla rovescia per i saldi invernali che quest'anno cominceranno da sabato 2 gennaio, ma per il Codacons saranno un flop con un calo degli acquisti tra il 10 e il 20% specie nelle grandi città.

Dal 2 gennaio gli sconti inizieranno in Lombardia e Lazio. Si parte il 5 invece in Abruzzo, Liguria, Puglia, il 7 in Molise, Toscana, Umbria, l'6 in Sardegna. "I motivi per cui i saldi falliranno sono molteplici - spiega il presidente Codacons Carlo Rienzi - innanzitutto l'eccessiva vicinanza alle festività natalizie che hanno già prodotto uno svuotamento dei portafogli degli italiani. C'è poi un eccessivo livello dei prezzi specie nel settore dell' abbigliamento e delle calzature, che nonostante i saldi registrerà listini troppo elevati. Da registrare poi il budget delle famiglie per i saldi sempre più ridotto da rincari, rate, mutui e bollette e un generale clima di sfiducia dovuto alla crisi economica".

Per il Codacons, "appena il 50% delle famiglie potrà avvalersi dei saldi, perchè l'altra metà non avrà budget da dedicare a nuovi acquisti".

Per molti commercianti lo sconto "sottobanco" nel periodo natalizio è stata una necessità "Meglio vendere ora al 20% in meno che al 50 dopo Capodanno", il commento di una commessa in una boutique. "In effetti, mai come in questa stagione il commercio è andato male - a parte alcuni settori come l´Hi-tech e i libri dove gli acquisti sono andati alla grande - per il resto è stato un pianto. Per questo lo shopping a caccia dell´occasione sarà u.mento importante per i commercianti"

[27-12-2009]

 
Lascia il tuo commento