Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Trenino Roma - Lido: la proposta per migliorare

sfiduciati i pendolari dopo i disagi continui

Treni sporchi e freddi, “frecce del mare pericolose”, corse a singhiozzo, difficoltà nel trovare i biglietti, deragliamenti che bloccano il servizio e disagi continui. Sono esasperati gli utenti della Roma – Lido, 80.000 persone che ogni giorno si spostano sulla tratta che da Ostia arriva a Piramide.

La voce del comitato di quartiere si è fatta sentire, tanto che ieri si è riunito un vertice tra Regione-Comune e municipio per risolvere i problemi sotto gli occhi di tutti i pendolari. Fondi ministeriali per 53 milioni di euro serviranno a porre rimedio ai problemi di tutti i giorni, la seconda fase invece della trasformazione della roma-lido da ferrovia a metropolitana prevede invece l’acquisto di nuovi convogli e l’assunzione di altri macchinisti.

Per il momento solo promesse, soluzioni per evitare che si ripetano i problemi di tutti i giorni, a partire dai cronici ritardi sulle corse fino ad arrivare al deragliamento dello scorso 31 gennaio, in cui per fortuna non ci sono state conseguenze, e al sequestro, di quattro giorni fa, di alcuni passeggeri dimenticati all’interno della stazione di ostia chiusa prima dell’arrivo del treno. Stasera la proposta per migliorare la Roma-Lido andrà sul tavolo del sindaco Walter Veltroni e del presidente della Regione Piero Marrazzo. I pendolari aspettano, sfiduciati, perché così non si può viaggiare.
 
 

[06-02-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE