Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Criminalità, nel 2009 diminuiscono i reati

calo del 12% tra Roma e Provincia

Calano i reati tra Roma e provincia. Nel 2009 si è registrata una diminuzione del 12% del numero di reati commessi rispetto all'anno precedente.

In particolare sono diminuiti quelli di maggior allarme sociale come furti, rapine e violenze sessuali. Sono alcuni dei dati forniti dal comandante provinciale dei carabinieri, Vittorio Tomasone.

"Un trend in costante diminuzione - ha spiegato il generale Tomasone - oggi rispetto a tre anni fa c'è un calo del 50% delle attività criminali. I risultati raggiunti sono incoraggianti e gratificano gli sforzi compiuti, ma non dobbiamo trascurare che c'è anche un problema di insicurezza percepita. Un bisogno di rassicurazione da parte dei cittadini che non può essere ricondotto in modo univoco ai fenomeni criminali, ma che deve tenere in considerazione una variegata gamma di problematiche quali ad esempio il degrado urbano, gli schiamazzi, il consumo di alcolici tra gli adolescenti, il bullismo, la sicurezza stradale. Ci sono situazioni che spaventano i cittadini - ha aggiunto Tomasone - gli stupri ad esempio sono un numero contenuto rispetto a furti e rapine, ma creano insicurezza. E' su questo scenario che si muove l'azione dell'arma dei carabinieri chiamata ad affrontare impegnative sfide su molteplici fronti".

Sono oltre due milioni le chiamate arrivate nel 2009 al numero di emergenza 112, in media oltre 6mila al giorno, e oltre 79mila gli interventi effettuati dai carabinieri in seguito alle chiamate pervenute al pronto intervento

[18-12-2009]

 
Lascia il tuo commento