Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Multe a distanza con le telecamere

tra dieci giorni le prime attive in via Salaria, via Palmiro Togliatti e piazza dei Navigatori

Multe a distanza contro la doppia fila? Ancora niente da fare. Bisognera’ aspettare almeno dieci giorni, ieri il sindaco Veltroni ha firmato l’ordinanza che consente di colpire con l’occhio elettronico chi parcheggia fuori dalla regole. Oltre ai passaggi burocratici ci vorranno ora dei giorni per adattare e mettere a punto i sistemi delle telecamere, qualche giorno servira’ anche per aspettare l’ok del garante della privacy.

Le prime video camere a fare le multe saranno le prime installate, quelle anti-prostituzione sulla via Salaria, su via Palmiro Togliatti e in piazza dei Navigatori. Quindici in tutto e le piu’ adatte –perché le piu’ nuove- a funzionare da subito.
Si fara’ poi una selezione di quelle gia’ esistenti: saranno adatte allo scopo 60 apparecchiature che sono nella sala operativa sociale e si studiera’ poi quali delle oltre 2.000 del XII dipartimento utilizzare. Se ne installeranno anche di nuove, dal lungotevere, alla Magliana, dlla Tuscolana, alla Tiburtina.

In prossimita’ delle telecamere che colpiranno il divieto di sosta, avverte il garante, ci sara’ un cartello che avvisa che si è in presenza di un’area videosorvegliata e si e’ a rischio multa. Avviso indispensabile per evitare i ricorsi. A redigere i verbali, dietro l’occhio elettronico, saranno sempre i vigili urbani, con tanto di penna e taccuino.

 
 

[06-02-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE