Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Regione, la giunta fa il bilancio

inizia la campagna ma ancora senza candidato

L’affaire-Marrazzo non deve seppellire i 5 anni di buon governo messo in campo dall’amministrazione targata centro-sinistra. È con orgoglio che la Giunta regionale uscente si è presentata sul palco per fare il bilancio di chiusura della legislatura.

Un momento per tirare le fila di un lavoro messo in ombra in prossimità del traguardo dalla vicenda di via Gradoli.

Proprio all’ex Governatore è stato rivolto un saluto, prima di snocciolare, uno alla volta, i numeri del programma attuato. Fatti separati dalle opinioni, come il titolo che la squadra rappresentata da Montino ha voluto dare alla giornata del rendiconto pubblico.   

A margine del bilancio presentato dalla giunta, ha tenuto banco la campagna elettorale che porterà alle urne a fine Marzo. Il toto-candidato per chi dal centro-sinistra contrasterà Renata Polverini è ancora aperto, ma nelle ultime ore il nome più gettonata sembra essere quello del presidente della provincia Nicola Zingaretti.

Una campagna lunga e difficile sarà quella che porterà ad eleggere il successore di Piero Marrazzo. Una campagna in cui non mancheranno i momenti di tensione e i veleni. Una vena polemica alla quale non si è sottratto l’assessore uscente al bilancio Nieri che ha annunciato il la sospensione del mutuo da 500 milioni di euro che la Regione Lazio aveva chiesto alla cassa depositi e prestiti. La motivazione è lo stop arrivato dal Governo Nazionale. Un colpo basso dicono dice Nieri all’Auditorium, mentre il presidente del consiglio regionale Astorre chiede all’Udc una scelta di responsabilità in vista della corsa alla Pisana.

 
 

[18-12-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE