Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Ticket: la Regione Lazio rassicura i cittadini

dai medici di famiglia la proposta dei farmaci gratuiti

C’è tutta l’intenzione di impedire il ritorno del ticket, questo dice il governatore del Lazio Marrazzo a proposito della possibilità di riapplicare la tassa sui farmaci per compensare il disavanzo della spesa farmaceutica.

Marrazzo ha annunciato un tavolo di lavoro ad oltranza dove gli assessorati al bilancio e alla sanità dovranno trovare accordo sulla questione ticket, una soluzione costruita, dice Marrazzo con tutte le parti in causa. Proprio una di queste, i medici di famiglia hanno lanciato una proposta, fissare cioè una lista di farmaci gratuiti di tutti i generi e lasciare alla scelta del cittadino la possiblità di acquistare farmaci a pagamento non compresi nel paniere gratuito stabilito dalla regione.

Secondo la federazione dei medici di famiglia in questo modo si porebbero recuperare i 131milioni del disavanzo farmaceutico, una possibilità che piace al governatore marrazzo e all’ass al bilancio nieri, ma che non trova d’accordo l’assessorato alla sanità che trova inaccettabile la proposta. Dagli uffici di augusto battaglia si vede con favore invece il potenziamento della distribuzione diretta delle medicine, cioè la possibilità di avere dall’ospedale, dopo un ricovero, il primo ciclo di farmaci, possibilità estesa anche alle visite specialistiche. In questo caso il ticket potrebbe essere reintrodotto per far quadrare i conti.

Per i medici di famiglia va abolito anche il ticket di 10 euro sulle prestazioni specialistiche.
Entro febbraio, ticket o non ticket, arriverà comunque una decisione definitiva.

[05-02-2007]

 
Lascia il tuo commento