Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Precari del Comune vestiti da Babbo Natale

protestano per il posto fisso

Si sono vestiti da babbo natale per chiedere il posto fisso: sono assistenti sociali, tecnici, ingegneri e architetti, insomma ce n'è per tutte le professioni.

Sono centinaia i precari del comune di Roma che questo pomeriggio hanno protestato in piazza del Campidoglio per chiedere all’amministrazione capitolina l’assunzione a termo indeterminato.

Una delegazione dei dipendenti è stata ricevuta dall'assessore capitolino al Personale Enrico Cavallari che "ci ha promesso l'assunzione", ha detto Massimo Reggio della Rete comune. I dipendenti capitolini a tempo determinato sono 1.100: 800 tra educatrici e insegnanti, 75 assistenti sociali, 100 amministrativi, 15 architetti e ingegneri, 20 operatori tecnici. Molti di loro hanno un contratto in scadenza il 26 dicembre 2009. "Cavallari - ha aggiunto Reggio - ci ha assicurato che questi lavoratori saranno assunti non appena avranno raggiunto i requisiti previsti dalla legge".

Nel tardo pomeriggio l’assessore al personale Enrico Cavallari ha ricevuto, in un improvvisata conferenza stampa sotto l’acqua, una delegazione di precari.

"La pagliacciata, con tanto di travestimenti natalizi, inscenata oggi sulla piazza del Campidoglio da qualche decina di precari comunali guidati da alcuni presidenti dei Municipi di centrosinistra è assolutamente demagogica - ha detto l'assessore alle Risorse umane, Enrico Cavallari. Si tratta di lavoratori che, per legge, non possono essere stabilizzati in quanto non hanno maturato i requisiti previsti dalla finanziaria 2006-2007. Tutti i presenti, che ho ascoltato uno ad uno, hanno dimostrato di sapere benissimo che, al momento, non ci sono i termini per essere assunti a tempo indeterminato. La giunta Alemanno ad oggi non ha mandato a casa nessuno né intende farlo in futuro e i dati parlano chiaro: sono infatti 2000 le stabilizzazioni effettuate in un anno, tutti gli aventi diritto hanno firmato il loro contratto a tempo indeterminato con l'amministrazione". 

 

[14-12-2009]

 
Lascia il tuo commento