Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Apre il parcheggio di via Oslavia

dopo 11 anni di attesa e proteste

È cominciato il conto alla rovescia per il termine dei lavori di costruzione del parcheggio di via Oslavia. L’11 dicembre sarà una grande festa a mettere fine a un cantiere durato altrettanti anni, che ha messo a dura prova la pazienza dei residenti del quartiere Prati.

"Dopo anni di ricorsi, polemiche, controricorsi, portiamo a casa una partita difficilissima - dice Antonella De Giusti, presidente del municipio XVII - che ha visto decine e decine di incontri con i residenti in municipio e al Comune. Noi abbiamo modificato il progetto originario, chiedendo che fosse utilizzato il sistema del tap down (ovvero la sistemazione della superficie e poi la prosecuzione dei lavori sotterranei per diminuire i disagi dei residenti) e garantendo che almeno una parte della strada fosse sempre accessibile. Venerdì 11 tutta la strada sarà finalmente libera".

Il parcheggio, che ospiterà 290 box, è pressochè ultimato. Gli operai sono all’opera per gli ultimi ritocchi ma i due piani interrati di garage sono ormai completati. Le prime auto dei proprietari stanno già accedendo ai box di pertinenza. Ancora pochi giorni, assicura il presindente della Oslavia park, grossi, e finalmente per via Oslavia i disagi saranno solo un ricordo.

Il 60% dei preziosi box sono stati già venduti a un prezzo massimo di 90 mila euro. Cifre da monolocale, giustificate secondo il costrutture, dall’aumento dei costi da 8 a 15 milioni di euro, a causa dei troppi stop ai lavori e dei troppi ricorsi affontati per portarli a termine.

 
 

[03-12-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE