Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
libri & letteratura
 
» Prima Pagina » libri & letteratura
 
 

Stefano Benni, Pane e tempesta

lo spirito di chi ha sempre mangiato pane e tempesta

la locandina del libro Pane e Tempesta

Nell'ultimo romanzo di Benni, l'inconfondibile diegesi tipica dei suoi lavori decide di prendere vita e svilupparsi nei suoi soliti colori fiabeschi in un paese dimenticato da Dio ma non più dalla civiltà. Personaggi al limite del grottesco si ingegnano nella lotta alla penetrazione della assurda società dei consumi e dell'apparire, avendo come unici strumenti di guerra le loro tradizioni e i loro racconti, non senza rischiare a volte di soccombere anch'essi alla violenza dell'imposizione e al seducente richiamo del luccicante mondo della città.

Un disinibito e schietto ritratto della realtà si alterna a deliziose digressioni narrative e, se è vero che nelle sue deformazioni caricaturali e stereotipiche è esageratamente piacevole mentre nei suoi tratti più fedeli trasmette la lucidità e l'amara disillusione delle posizioni dell'autore, rappresenta invero uno(un po' meno riuscito, stavolta) di quegli ultimi baluardi creati da Benni per la lotta alla conservazione di un mondo antico e prezioso.

Stefano Benni, Pane e tempesta. Feltrinelli I Narratori, 2009. 248 pagg., euro 16,00

Chiara Borrelli

[27-11-2009]

 
Lascia il tuo commento