Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Muratella, canile occupato

pasti a rischio per 780 animali

I 106 lavoratori dell'associazione Volontari Canile di Porta Portese, l'associazione che gestisce dal 1997 i 4 canili del Comune di Roma, hanno occupato il canile della Muratella. Lo riferiscono in una nota i lavoratori del canile "Verranno garantite tutte le prestazioni legate al benessere degli animali (pulizia delle gabbie, alimentazione, terapie, rieducazione) - prosegue la nota dei lavoratori-  per quanto riguarda i servizi ai cittadini sarà garantito solo il servizio adozioni (perché strettamente collegato al benessere degli animali). Tutti gli altri servizi ai cittadini sono stati sospesi, compreso il servizio di centralino".

La decisione di occupare il canile, spiegano ancora i lavoratori, arriva dopo l'incontro avvenuto ieri in mattinata tra "le organizzazioni sindacali Cgil e Cisl che hanno ricevuto informazione dal Dipartimento all'Ambiente del Comune di Roma".

"Allo stato attuale - riferiscono gli occupanti - il Comune di Roma non può garantire, a causa di irregolarità amministrative, il pagamento delle fatture relative alle prestazioni fornite dall'Associazione dei mesi di luglio agosto settembre e ottobre. I lavoratori questo mese non hanno ricevuto il pagamento dello stipendio e lo stipendio dello scorso mese è stato erogato solo in maniera parziale a causa del fatto che l'Associazione, la cui ultima prestazione pagata risulta essere quella di giugno 2009, non ha più le risorse finanziarie per continuare ad anticipare, per conto del Comune di Roma, il pagamento del netto degli stipendi".  "Allo stato attuale, - concludono infine i lavoratori - le casse dell'associazione sono a secco: risultano in cassa solo 17.000 euro e tra due settimane non ci saranno più neanche i soldi per poter comperare il cibo degli animali".

LA RISPOSTA DEL COMUNE - "E' necessario ripristinare la legalità al canile -ha detto il presidente della commissione ambiente ANdrea De Priamo e il presidente della commissione sicurezza Fabrizio Santori- l'amministrazione Alemanno è più che disponibile a discutere con i lavoratori. La soluizione arriverà a giorni -dicono- con l'approvazione della delibera di violazione del bilancio".

[26-11-2009]

 
Lascia il tuo commento