Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Segreti di famiglia

di Francis Ford Coppola. Con Vincent Gallo

di Rosario Sparti 

Bennie arriva a Buenos Aires per trovare il fratello, un ex scrittore fallito, che non vede da tanti anni. La scoperta di una piece incompleta di Bennie getta una nuova luce sul loro passato e sul loro legame.

Francis Ford Coppola ritorna con una nuova opera, a distanza di due anni da quel UN’ALTRA GIOVINEZZA che segnava il suo ritorno alla regia dopo dieci anni di assenza, che rappresenta un nuovo esempio del corso produttivo e artistico del regista americano. Si tratta infatti, come col precedente, d’un piccolo film indipendente dalla netta vocazione autoriale, scritto esclusivamente dal regista, con l’intimità tipica dei film personali.

Partendo da spunti autobiografici il regista, che ha dichiarato che nulla di ciò che si vede nel film è successo ma che però è tutto vero, ritorna su territori già esplorati in precedenza, come nel caso dei legami di sangue della famiglia Corleone o il rapporto tra fratelli trattato in RUSTY IL SELVAGGIO. Da quest’ultimo film poi Coppola mutua anche l’incrociarsi dell’uso del colore, in questo caso sovraccarico in omaggio al cinema di Powell-Pressburger, ad uno sfolgorante bianco e nero di rara bellezza. La vicenda padre-figlio, con forti implicazioni edipiche, si intreccia al legame tra vita ed arte dando origine ad una moltitudine di contenuti che, complice anche l’eccessivo minutaggio, rendono troppo densa la pellicola.

Le interpretazioni sofferte di Vincent Gallo e dell’esordiente Alden Ehrenreich, comunque non riescono ad equilibrare il tono che il film, in cerca d’atmosfera da tragedia lirica, va costruendo fino a raggiungere nell’ultima mezz’ora un sovraccarico melodrammatico. Nonostante le lungaggini e gli eccessi il regista però si conferma uno straordinario creatore di sequenze che rimangono in mente, come testimoniano quelle dell’arrivo in città di Bennie e del suo incidente automobilistico.

 


Secondo te quanti euro merita??
 

[22-11-2009]

 
Lascia il tuo commento