Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Immigrazione clandestina

arrestati due iracheni, si nascondevano alla Garbatella

Si rifugiavano in due tende all’interno dei giardini comunali, in una zona nascosta dalle sterpaglie, in piazza Benedetto Brin, a Garbatella. Due cittadini iracheni sono stati arrestati dalla squadra mobile perché erano i referenti in Italia di una vasta organizzazione criminale internazionale che favoriva l’immigrazione clandistina e lo sfruttamento di cittadini immigrati. I due iracheni arrestati a Roma erano coordinatori e responsabili del transito di clandistini in Italia con destinazione Regno Unito e Svezia.

Avevano allestito il loro rifugio in un’area nascosta, accessibile solo dopo aver scavalcato un muretto e percorso diversi metri nelle sterpaglie. L’Ama, dopo la scoperta della polizia del nascondiglio, ha ripulito l’area adiacente al parco.

All’operazione che ha portato all’arresto dei due iracheni hanno collaborato anche uomini della squadra mobile di Milano, Ventimiglia e Crotone. Le indagini erano state avviate dalla polizia francese e hanno portato all’arresto in diversi paesi europei di altri componenti dell’organizzazione.

[20-11-2009]

 
Lascia il tuo commento