Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il caos della Tv digitale

romani alle prese con decoder e sintonizzazione

È ancora caos attorno al digitale terrestre. I romani e non solo loro ( entro fine mese toccherà a tutto il lazio esclusa l’area di Viterbo affrontare il cosiddetto switch off), faticano un po’ ad abituarsi alla novità. Intanto perché si continuano a riscontrare tante difficoltà nella visualizzazione dei canali.

C’è chi, dopo essere riuscito, per sua capacità o grazie al prezioso aiuto di qualcuno più pratico di lui, a fare la risintonizzazione e si sia visto cambiare improvvisamente la posizione dei canali. O chi avendo finalmente ritrovato i suoi canali preferiti sul televisore del salone non li abbia invece più trovati su quello della camera da letto.

Ma c’è anche di peggio: chi non è riuscito ancora farla questa benedetta sintonizzazione e vaga alla ricerca di qualcuno che lo possa aiutare o chi nonostante abbia fatto tutto come si deve, a causa magari di problemi con l’antenna troppo vecchia, non riesca comunque a vedere niente. Difficoltà connaturate con la fase di cambiamento, assicurano dal consorzio dgtvi per il digitale terrestre, nel giro di una settimana tutto sarò risolto. Nel frattempo è stato preso d’assalto il numero verde messo a disposizione dal ministero per lo sviluppo economico a cui si sono rivolte oltre 100mila persone per chiedere aiuto.

Le associazioni dei consumatori fanno sentire la loro voce e lamentano la scarsa informazione per gli utenti costretti a sborsare i soldi non solo per decoder o televisori nuovi ma anche per gli antennisti chiamati a risolvere i problemi. Cittadinanzaattiva arriva a chiedere la restituzione del canone visti i disservizi riscontrati in questi giorni. La Regione Lazio per dare una mano sta preparando - meglio tardi che mai - una guida pratica al digitale che arriverà prossimamente nelle case di 1milione e 300mila persone ed ha istituito un numero verde: 800.900.707.

Insomma ci vorrà ancora un po’ di tempo ma poi di sicuro ci godremo gli indiscutibili vantaggi della nuova teconologia: migliore qualità dell’immagine, maggiore offerta di canali e la possibilità di interagire con la tv.

 
 

[18-11-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE