Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Eutelia, blitz dei vigilantes

si spacciano per poliziotti contro l'occupazione dei dipendenti

Irruzione all'alba nella sede occupata dell'Agile (ex Eutelia) nel quartiere Tiburtino. Dieci vigilantes, dopo aver forzato il cancello, hanno cercato di mandare via un gruppo di lavoratori dell'ex Eutelia, circa una ventina, che avevano occupato per protesta alcuni locali della sede al Tiburtino. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di stato del commissariato San Basilio. I vigilantes, in divisa, hanno raccontato di essere stati chiamati dall'ex amministratore delegato, ascoltato successivamente dalla polizia che sta ricostruendo la vicenda.

"Si sono spacciati per poliziotti commettendo un reato -racconta Andrea uno degli ex 1.800 lavoratori Eutelia- hanno puntato le torce in faccia e con fare aggressivo li volevano sgomberare. Per fortuna c'è chi dormiva nelle altre stanze ha chiamato i veri poliziotti che sono arrivati e ci hanno protetto. E’ clamoroso, e tutto è avvenuto sotto l’occhio della telecamera". Come spiegate questo blitz? "Evidentemente Samuele Landi, l’ex ad di Eutelia, rivoleva il palazzo da cui amministra tutti i suoi interessi. Finalmente ha scoperto le sue carte: ha dimostrato che, nonostante il formale passaggio di ramo d’azienda, noi siamo ancora ‘roba’ sua. Lui è il mandante dei licenziamenti".

La segreteria nazionale della Fiom ha denunciato l'azione come una "gravissima aggressione contro il presidio sindacale alla sede romana del gruppo da parte dell'ex ad della Eutelia". "Questa mattina alle 5.20 - rende noto la Fiom in un comunicato - una squadraccia di una quindicina di uomini capitanata dall'ex amministratore delegato di Eutelia, Samuele Landi, ha fatto irruzione nella sede romana di Eutelia presidiata all'interno dai lavoratori. Con piedi di porco hanno divelto le porte degli uffici, hanno svegliato i lavoratori che presidiavano la sede puntando loro negli occhi le torce elettriche, spacciandosi per poliziotti, chiedendo i documenti, minacciando gli stessi lavoratori e impedendo loro di muoversi". 

 
TAG: eutelia
 

[10-11-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE