Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Caos traffico in città

11 giorni all'anno buttati in coda

Gli automobilisti romani che  per lavoro si muovono in auto nel traffico caotico di Roma perdono in media 260 ore l'anno, quasi 11 giorni buttati in coda. Lo sostiene una ricerca dell'associazione di consumatori Codacons, che ha monitorato il traffico a Roma, Milano e Napoli. In classifica, tra le città più stressanti per chi guida, seguono il capoluogo lombardo, dove il traffico "brucia" 240 ore di vita (10 giorni esatti l'anno), e quello campano, dove le ore perse sono 210 (8,75 giorni).

INGORGHI - In generale, spiega il Codacons, la viabilità peggiora in tutte le grandi città italiane. Nel 2009, secondo lo studio, tra ingorghi e rallentamenti la velocità media di percorrenza è stata inferiore ai 30 km l'ora. Record negativo in riva al Tevere, dove - commenta il presidente del Codacons, Carlo Rienzi - sarebbe necessario "incentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici, rendendo autobus e tram puntuali e garantendo una maggiore frequenza".

ORE BUTTATE AL VENTO - Quelle undici ore perse nel traffico di Roma, sottolinea intanto il Codacons, "sono giorni di vita letteralmente buttati al vento, ore sottratte al tempo libero, alla casa e alla famiglia". Durissimo Renzi: "È intollerabile che in una metropoli come Roma, per collegare un quartiere situato a sud con uno situato a nord, nelle ore di punta si impieghino in automobile oltre 2 ore, lo stesso tempo che si impiegherebbe per raggiungere dalla capitale regioni come la Campania, la Toscana o l'Umbria".

INFO TRAFFICO A ROMA

 
 

[09-11-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE