Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Poche auto ecologiche in città

rispunta l'idea delle targhe alterne

In strada gli automibilisti romani scelgono ancora le macchine a benzina e a gasolio. Nonostante gli incentivi il boom delle auto “verdi” tarda ad arrivare: solo il 4,57(5) % delle vetture  italiane è ecologico, ossia a metano, gpl, ibrido o elettrico.
A sostenerlo uno studio dell’osservatorio sulla mobilità sostenibile dell’associazione italiana ricostruttori pneumatici su dati aci.

La presenza ancora limitata di auto ecologiche ha un impatto negativo sui livelli di inquinamento e la percentuale di auto verdi in circolazione, secondo l’airp, si modificherà poco anche quest’ anno.

Prima in classifica per densità di auto ecologiche l’Emilia Romagna, ultimo posto per il Friuli Venezia Giulia.
In graduatoria il Lazio si colloca a metà classifica.

Intanto a Roma torna l’ipotesi delle targhe alterne e delle domeniche ecologiche, possibilità precedentemente  scartata dall’amministrazione comunale.  

“Non possiamo escluderle- ha dichiarato Alemanno- se le condizioni di inquinamento sono di un certo tipo e se supereranno una certa soglia”.

Secondo Legambiente per migliorare la qualità dell’aria l’unica cura sta nel ridurre il traffico privato.

“Se il sindaco vuole davvero la pedonizzazione del centro storico- ha detto il presidente di Legambiente Lazio Stefano Parlati possiamo cominciare subito con il prolungare l’orario delle ztl del centro”.

 
 

[04-11-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE