Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sei arresti per droga

la coca per i festini dei vip

il capo della squadra mobile Vittorio Rizzi

Arrivava dal Perù, purissima, fino all'Italia, sopratutto in occasione di eventi mondani ed era destinata anche, ma non solo, a personaggi del mondo dello spettacolo.

La squadra mobile, con l'operazione "cash & carry", ha sventato un traffico di droga internazionale e sta tutt'ora effettuando perquisizioni in tutta Italia, non solo a Roma che resta, comunque, la città principale per smerciare la “svelta”, la cui vendita, anche a giudicare i dati che provengono dall'istituto di fisiologia clinica del Cnr, non conosce crisi: sarebbero infatti almeno un milione le persone che in italia, anche solo occasionalmente, sniffano coca.

Sei le ordinanze di custodia cautelare: tra i fermati anche Domenico Nardo, cinquantenne arrestato già lo scorso giugno nell'ambito di un'altra operazione antidroga, denominata Golem, condotta dalla squadra mobile diretta da Vittorio Rizzi.

Nardo si è definito il cugino del boss Matteo Messina denaro e manteneva rapporti con leonardo bonafede: tutti elementi di spicco di cosa nostra: la droga acquistata in sudamerica veniva infine distribuita sul mercato romano in occasione sopratutto di eventi mondani: per questo motivo tra le persone perquisite ci sono numerosi personaggi dello starsystem italiano sui cui nomi c'è però uno stretto riserbo.

[03-11-2009]

 
Lascia il tuo commento