Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

La credibilitā di Ballardini

Il tecnico in confusione cambia moduli e giocatori ad ogni partita

La Lazio sta attraversando la prima 'crisi' stagionale. La squadra biancoceleste non porta a casa i tre punti in campionato dal 30 agosto e si iniziano a (ri)sentire i mugugni della Curva Nord, per qualche tempo messi a tacere dai successi in Coppa Italia e in Supercoppa Italiana. Anche Davide Ballardini inizia a perdere credibilità davanti al pubblico laziale. La questione dissidenti sta coinvolgendo anche lui. Quando le cose andavano bene per il tecnico ex Palermo Pandev, Ledesma e allora De Silvestri, rimanevano in disparte per scelta puramente tecnica.

Ora che le cose iniziano a girare male, vista anche la pochezza della rosa laziale, Ballardini è uscito allo scoperto affermando che i giocatori non considerati subiscono questo trattamento per pura scelta societaria, a cui lui, aziendalista doc, si adegua senza metter bocca. Ma l'allenatore laziale sta iniziando a non convincere anche sotto l'aspetto della gestione tecnica della squadra: troppi i cambi di modulo adoperati fin qui (si era partiti con il 4-3-1-2, per passare al 4-3-3, al 4-4-2, al 4-3-1-2 per arrivare al 3-4-3 contro il Villarreal e al 3-4-1-2 con cui probabilmente la Lazio scenderà in campo domani contro il Cagliari) segno di una mancanza di tranquillità nelle scelte o di una confusione che viene dall'assenza di risultati. Domani contro il Cagliari - squadra che ha lanciato Ballardini nel mondo della Serie A - il tecnico si gioca una buona fetta di credibilità.

Francesco Lanna

[27-10-2009]

 
Lascia il tuo commento