Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Precarietà nel Lazio

i precari sono il 16,8%

Nel Lazio c’è molto da fare, se prendiamo in considerazione le dichiarazioni del Ministro Tremonti a favore del posto fisso: Nel 2008 i lavoratori precari nella nostra regione sono stati pari al 16.8% del totale degli occupati, un dato che supera il valore della media italiana che è del 15.1%.

Le cifre sono il frutto dell’indagine della Cgia di Mestre, l’associazione delle piccole e medie imprese,  che ha studiato il fenomeno del precariato nel 2008.

Nella nostra regione sono 377.217 i lavoratori non stabilizzati ; il Lazio è secondo in questo campo solo alla Lombardia.

Per quanto riguarda i settori lavorativi più investiti dalla precarietà al primo posto ci sono i servizi pubblici e sociali , poi gli alberghi e ristoranti, che sono un aparte portante dell’economia cittadina.

La precarietà dipende poco dal titolo di studio acquisito: tra i lavoratori, quelli senza titolo di studio rappresentano il maggior numero di precari (20%), seguiti a ruota da quelli con una laurea (15%) , con il diploma ( un altro 15%) e poi da quelli con licenza elementare (14.9%)

 
 

[21-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE