Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cala il mercato del mattone

per il 2010 diminuzione del 4,8%

Il mattone non tiene più, il calo delle compravendite nel mercato immobiliare di Roma quest’anno è stato pari al 9% e gli indicatori fanno prevedere un’ulteriore diminuzione del 4,8% per il 2010.

La prima conseguenza, positiva per chi cerca casa, è la flessione del prezzo delle abitazioni. Anche se al centro viene mantenuta la media di 7.800 euro al metro quadrato, con un’oscillazione tra il meno e il più 0,6%, nelle zone immediatamente limitrofe sono previsti due cali annui (del 6,5 e del 2,3%), mentre in periferia si calcolano regressioni dell’8,3% e dell’1,8.

Nonostante ciò il mercato della capitale è messo meglio che nel resto d’Italia dove la flessione media negli scambi, stimata per il 2010, è pari al 15%. Pare che nel 2011 i prezzi ricominceranno a salire e le zone che si riprenderanno per prime saranno quelle residenziali-signorili, come Parioli, Salario_Trieste, Baldunina e alcune aree del centro storico.
Chi può dunque ne approfitti ora, tenuto conto che anche i tassi dei mutui sono ai minimi storici.

 
 

[21-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE