Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Banc Publics (Versailles rive droite)

di Bruno Podalydès. Con Catherine Denueve, Olivier Gourmet, Emmanuelle Devos

La scritta “uomo solo” sventola su un palazzo parigino. Uno scherzo o una richiesta d’aiuto? Un esercito di attori in un festoso carillon, gremito di facce di cinema, alterna dolci cantilene e arguta satira.

 

Presentato fuori concorso nella sezione Extra, a cura di Mario Sesti, l’ultimo film dello stimato regista Podalydès è una piacevole sorpresa che come l’anno scorso, con l’ultimo film di Assays, proviene dalla Francia. Un film corale che vede tra i protagonisti mezzo cinema francese (da Catherine Deneuve, Chiara Mastroianni fino a Pierre Arditi, Mathieu Amalric), in un susseguirsi di volti noti.

 

Una commedia lunare e bizzarra, fatta di musica e fughe surreali incentrate nella cittadina di Versailles. Il film è ambientato tra le panchine di un parco pubblico ed uno strano negozio di bricolage dove il regista seguendo la vita di Lucie, impiegata qualunque,  ci mostra una umanità tenera e disperata al tempo stesso.

 

Un paradosso ben rappresentato dallo spunto di partenza contenuto nello striscione “uomo solo”, che sventola dal balcone d’un condominio,  osservato dagli impiegati dell’ufficio di fronte e che li condurrà ad una indagine dai risultati imprevisti ma pieni dell’atmosfera della pellicola.

 

**1/2

 

[20-10-2009]

 
Lascia il tuo commento