Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Semaforo day

protesta della sinistra contro ordinanza anti lavavetri

"Sarà firmata domani l'ordinanza sui lavavetri" . Dice il sindaco Alemanno mentre oggi esponenti del centrosinistra protestano contro la delibera che prevede una multa di 100 euro e il sequestro degli attrezzi per ambulanti, lavavetri, giocolieri dei semafori.

E' stato il "Semaforo Day", l'hanno chiamato così i consiglieri regionali che si sono armati di spatola e secchio in solidarietà dei lavavetri, sono Anna Pizzo, Peppe Mariani, Enrico Fontana, Giovanni Carapella e Ivano Peduzzi, gli assessori al Bilancio della regione, Luigi Nieri e quello al Lavoro della provincia, Massimiliano Smeriglio, il consigliere comunale, Andrea Alzetta e quello provinciale, Gianluca Peciola e i presidenti dei Municipio X e XI, rispettivamente, Sandro Medici e Andrea Catarci.

"Non bisogna criminalizzare un comportamento legato all'emarginazione - ha detto Peduzzi - è un provvedimento che criminalizza queste persone e da un messaggio culturale sbagliato". Non tutti i romani, per la verità, si sono lasciati pulire il parabrezza dell'auto, qualcuno ha anche allontanato gli "improvvisati" lavavetri, molti altri invece hanno gradito il servizio offerto gratuitamente dai politici di centro sinistra. 

Fra le numerose macchine "vittime" del lavaggio abusivo al semaforo anche una pattuglia della polizia municipale transitata per caso a piazza Venezia il cui vetro è stato "lustrato" dal consigliere comunale Alzetta. Carapella invece afferma che: "parlare di sicurezza attraverso questi spot è una cosa insopportabile". Di "degrado culturale" ha invece parlato Mariani che ha aggiunto: "si confonde la lotta alla criminalità organizzata con quella ai poveri".

Infine Medici, che ha pulito e lavato vetri di auto con la fascia comunale, ha denunciato come: "siamo qui perché non vogliamo che ci sia questa ordinanza e perché c'è una parte di Roma che non è contenta delle politiche razziste dell'amministrazione".

 
 

[19-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE