Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Manifestazione contro il razzismo

in piazza per dire no alle discriminazioni

E' Partito da piazza della Repubblica il corteo contro il razzismo indetta dal Comitato 17 ottobre: l’evento nasce per dire ’no’ al "razzismo dilagante, per l’abrogazione del pacchetto sicurezza e contro i respingimenti in mare". Sono oltre 430 le organizzazioni sociali e politiche, laiche e religiose, nazionali e locali che hanno aderito, insieme a singole personalità e a tanti Comuni italiani che sfileranno con il gonfalone delle città.

Dietro gli striscioni oltre un migliaio di immigrati, soprattutto di Roma e della Campania, insieme agli studenti dell'Onda sono partiti in corteo da piazzale Aldo Moro, davanti all'università La Sapienza per manifestare contro 'i razzismi'.

Sul tetto, all'entrata della Sapienza, alcune studentesse hanno esposto striscioni con la scritta "Antirazziste, antisessiste, antifasciste", assieme alla bandiera della pace. In piazza anche le immagini del 'santino' di "San Papier, protettore degli imigrati" e striscioni contro la camorra.

IL PERCORSO - Per le due manifestazioni, sono 55 le linee bus limitate o deviate. Da Repubblica, il corteo principale si snoderà lungo piazza dei Cinquecento, piazza Esquilino, via Liberiana, S. Maria Maggiore, via Merulana, via Statuto, piazza Vittorio, via Emanuele Filiberto, viale Manzoni e via Labicana fino al Colosseo. Poi percorrerà i Fori Imperiali fino a piazza Venezia e infine via del Teatro Marcello per fermarsi Bocca della Verità. Dal palco parleranno tra gli altri il presidente Arcigay Aurelio Mancuso, Concita De Gregorio, Moni Ovadia, Haidi Giuliani e don Tonino dell´Olio di "Libera".

[17-10-2009]

 
Lascia il tuo commento