Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Cats al Colosseo

dal celebre musical di Andrew Lloyd Webber

Di Giuseppe Duca

Conferenza del tutto insolita all'interno del Colosseo l’altra sera a Roma per annunciare il celebre musical “Cats” di Andrew Lloyd Webber, successo mondiale, già rappresentato in numerosi Paesi, che per la prima

volta arriva al nostro pubblico in edizione italiana.

Prodotto dalla Compagnia della Rancia, “Cats'” racconta di 25 gatti, dispettosi, golosi, raffinati, magici… per questo, i produttori dello spettacolo hanno pensato di presentare alla stampa lo spettacolo all’anfiteatro Flavio, rendendo omaggio idealmente alle migliaia di gatti che da sempre vivono a Roma tra le rovine delle zone archeologiche. Si è trattato di brevi anticipazioni della messa in scena diretta da Saverio Marconi, aventi per sfondo un ambiente caro ai felini con costumi originali e di grande sfoggio visivo. Hanno colpito in special modo l'immaginazione le belle parrucche

e i curiosi make up che caratterizzano le singolarità dei personaggi. Un complesso processo di trasformazione da “umano” in “felino” che è apparso assai suggestivo in attesa di vederlo su un normale palcoscenico. “Cats”, che a Broadway ha avuto 9000 repliche, debutta in “prima” italiana il 28 ottobre, a Roma, al Sistina. Il pubblico potrà così finalmente conoscere un capolavoro del genere musical che, nato nei primi anni '80, ha trionfato in una decina di Paesi, collezionando successi ovunque.

Ispirato a un libro di poesie per bambini di T. S. Eliot, mostra agli spettatori, in un perfetto equilibrio di emozioni, gli aspetti umani che si trovano nei gatti, e, viceversa, gli aspetti ''felini" che si trovano negli uomini.

Ha provveduto alla traduzione del testo Michele Renzullo, mentre le coreografie sono di Daniel Ezralow, in veste anche di co-regista. Come ha riferito lo staff artistico, la selezione dei performer che danno vita ai gatti hanno richiesto due mesi di audizioni fra 800 candidati. "Il livello qualitativo che abbiamo riscontrato durante le selezioni - ha commentato Saverio Marconi - ci ha pienamente soddisfatto perché ci ha dimostrato che in Italia sono stati  fatti passi in avanti, come negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, per figurare in modo eccellente in tutte le discipline".

Dopo il debutto a Roma "Cats" proseguirà in tournée nelle principali città italiane.
 
 

[05-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE