Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Primarie Pd, prime indicazioni

nel Lazio Franceschini ottiene il 44,1%, Bersani il 42,2%

Si sono chiuse le urne dei 509 congressi di circolo del Pd Lazio: i risultati, arrotondati per eccesso, vedono in testa nella corsa alla segreteria regionale il candidato della mozione Franceschini Roberto Morassut con il 44,5% delle preferenze. Segue, distanziato di due punti e mezzo, il candidato della mozione Bersani, Alessandro Mazzoli, che ha ottenuto il 42,1% nel voto degli iscritti.

Al candidato della mozione Marino, Ileana Argentin  va invece il 13,55 delle preferenze. A presentare i dati, nella sede del Pd Lazio, è stato il segretario regionale uscente Roberto Morassut. Si sono recati alle urne per i congressi di circolo nella regione Lazio quasi 58mila persone,  il 69% degli iscritti al partito nel territorio regionale.

Il voto per la segreteria regionale espresso nei circoli regionali rispecchia quello per i candidati alla guida del partito a livello nazionale: nel Lazio Dario Franceschini ottiene il 44,1%, Pierluigi Bersani il 42,2% e Ignazio Marino il 13,4%. Mentre Bersani stravince a Roma superando il 50%.

Ma è analizzando il voto diviso per le singole province che emergono le indicazioni su cui i candidati potranno trarre i maggiori spunti di riflessione. Nei congressi dei circoli della capitale infatti Mazzoli, attuale presidente della provincia di Viterbo, ottiene il suo risultato migliore, con il 54% dei consensi, mentre Morassut, che della capitale è stato anche amministratore nelle due giunte Veltroni, si attesta al 31% e la Argentin al 16%. Morassut invece è in testa proprio nel dato relativo a quattro province su cinque, a Viterbo stacca Mazzoli di 7 punti, ad eccezione di quella di Frosinone dove Ileana Argentin ottiene la sua performance migliore attestandosi al 45%. E' la provincia di Rieti a regalare a Morassut le percentuali di voto più alte, in Sabina il segretario uscente del partito ottiene il 61% dei consensi.

 

 
 

[01-10-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE