Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Maxitruffa alle Assicurazioni: 85 Arresti e 1.000 Denunciati

Più di 1000 persone denunciate, 85 arrestate dal 2004 in una mega truffa che ha colpito quasi 50 compagnie assicurative. Il centro dell'organizzazione uno studio legale che produceva false pratiche relative ad incidenti stradali simulati. Una organizzazione ramificata che oltre ad avvocati di avvaleva delle false testimonianze di medici che si occupavano della certtificazione degli infortuni. La truffa consisteva nella simulazione dell'incidente attraverso i documenti necessari ad avviare la pratica di risarcimento, per ognuno dei soggetti coinvolti era prevista una tariffa. Dai 500 ai 1000 euro per i medici di pronto soccoso per la prima diagnosi dell'infortunio, altrettanti soldi per i medici che certificavano successivamente l'infermità, la quota restante agli avvocati che curavano il buon esito delle pratiche fino al risarcimento. Ovviamente parte del bottino andava agli attori della truffa, ovvero chi subiva l'investimento automobilistico e chi lo provocava. Tra gli inforutni più ricorrenti il cosidetto colpo della strega, ma nella casistica rilevata dai carabinieri di via in selci molti investimenti sulle strisce pedonali con relativo aumento del risarcimento. Finte radiografie, finti referti, false testimonianze per sostenere fino al tribunale le ragioni del cliente investito. Decine di questi finti incidenti i carabinieri li hanno riscontrati all'incrocio di via affogalasino, dopo le denunce delle compagnie assicurative e intercettazioni telefoniche per indiviaduare i protagonisti della truffa sono scattate le manette per decine di professionisti tra medici e avvocati che operavano tra roma e la provincia.
 
 

[12-06-2006]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE