Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ragazzo investito a Parco Leonardo

attraversava i binari della tratta Roma - Fiumicino

Era con un gruppetto di amici quando hanno deciso di attraversare i binari della ferrovia Roma-Fiumicino, davanti alla stazione Parco Leonardo, a due passi dal centro commerciale. Giovanni, 14 anni, non si è accorto che proprio in quel momento stava sopraggiungendo il treno diretto all’aeroporto.

Per il ragazzino, che abitava con la famiglia a Fiumicino, non c’è stato scampo: la motrice lo ha investito in pieno uccidendolo sul colpo. Illeso un suo amico che, secondo la prima ricostruzione della polizia ferroviaria, era riuscito ad evitare per un soffio l’arrivo del treno salendo sul marciapiede della stazione.

Il macchinista del convoglio, ascoltato dalla polizia, ha raccontato di aver visto i due giovani all’improvviso e di non essere riuscito a fermare il treno in tempo. Non si esclude che i ragazzi abbiano avuto la visuale coperta da un altro convoglio mentre si trovavano sui binari.

L'incidente ha avuto pesanti ripercussioni sul traffico ferroviario sulla tratta Roma-Fiumicino. La sala operativa della Protezione civile regionale, in coordinamento con le Ferrovie dello Stato, ha mobilitato cinque associazioni di volontariato che con dieci pulmini hanno raggiunto il posto e hanno avviato le operazioni di trasbordo degli oltre 1000 passeggeri rimasti sul treno bloccato.

La Protezione civile ha chiesto inoltre l'intervento dei bus del Cotral, e ha dato assistenza ai passeggeri consegnando loro centinaia di bottigliette di acqua. All'aeroporto di Fiumicino molti i passeggeri in sosta nella hall del terminal ferroviario del Leonardo da Vinci. La situazione è tornata alla normalità intorno alle 19.30 quando è ripresa la circolazione ferroviaria.
 

[25-09-2009]

 
Lascia il tuo commento