Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Fiamme in una casa di riposo

incendio partito da un cero

Il rogo è divampato verso le nove e trenta, sul posto sono intervenute ben sei squadre di vigili del fuoco, polizia e sanitari. Le fiamme sono partite dal terzo piano dell’Istituto di cura per anziani San Francesco Caracciolo di viale Tirreno 200, a Montesacro.

LE CAUSE - Solo nel pomeriggio si è capito da dove sono partite le fiamme. L'incendio sarebbe scaturito da un lumino acceso per la morte di una paziente avvenuta ieri. L'istituto è una casa di cura per anziani malati di cancro in fase terminale dove erano ricoverati 21 pazienti. 

UNA VITTIMA - L'incendio ha provocato la morte di una donna di 88 anni, Loretta Di Ticco, nata nel dicembre 1921. Una persona è stata ricoverata al Sandro Pertini in codice giallo per gravi ustioni. Altri sei anziani sono invece stati intubati perchè intossicati dal fumo e trasferiti al primo piano della Casa di Cura. Un'altra persona è stata ricoverata al Sandro Pertini in codice giallo per gravi ustioni, l'uomo sarebbe fuori pericolo.

MALORE DEL DIRETTORE SANITARIO - Il direttore sanitario della casa di cura è stato trasportato all'Umberto I dall'Ares 118 perchè ha accusato un malore.

CRISI DELLA CASA DI CURA - Nel 2007 la Casa di Cura è stata messa in stato di crisi perchè non venivano pagati gli stipendi. I sanitari e i medici avevano effettuato vivaci proteste e il Municipio IV era intervenuto presso la Asl e la Regione per risolvere la situazione. Già negli anni precedenti, a partire dal 2002, le proteste del personale avevano evidenziato crisi e insolvenze nei pagamenti degli stipendi.

Video da repubblica.it

[22-09-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia