Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Viabilità: si va verso il raddoppio di via Pontina

in Regione si discute sull'ampliamento di una delle strade più pericolose

Dopo le polemiche alla pisana tra Ds e Margherita da una parte, Verdi e Rifondazione dall’altra sembra vicina l’intesa nella maggioranza sulla realizzazione della superpontina, il raddoppio del percorso che dovrebbe andare incontro alle necessita’ dei 4mila veicoli che ogni ora percorrono una delle strade piu’ trafficate e pericolose di accesso a Roma.

Rifondazione e verdi hanno accettato di esaminare in giunta il progetto a condizione di vagliarne attentamente l’impatto ambientale e le ricadute tecnico economiche. Particolare attenzione alle aree protette che potranno essere salvaguardate a patto di interrare in alcuni tratti le nuove eventuali corsie.

25 vittime l’anno la via pontina , con un tasso di rischio otto volte superiore ala media nazionale è la terza strada più pericolosa d’Italia. Tra le cause principali l’asfalto scivoloso, la mancanza di corsie di accelerazione nei pressi di aeree di servizio e di svincoli. Tre i punti dove si registrano il maggior numero di incidenti:l’uscita per pomezia e gli svincoli per cisterna di latina e per Aprilia. Dal 2001 la strada killer è di proprietà della pisana. Per metterla in sicurezza la regione ha stanziato gia’ 9 milioni di euro per realizzare rotatorie, spartitraffico e nuovi svincoli. Ma nel frattempo la ss 148 continua a mietere vittime.

 

[23-01-2007]

 
Lascia il tuo commento