Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Da sapere
 
» Prima Pagina
 
 

La stagione della Cometa

Franca Valeri inaugura gli spettacoli

di Giuseppe Duca

Franca Valeri, decana del teatro italiano, recente ospite d'onore dei premi Olimpici, inaugura a Roma, al Della Cometa, la nuova stagione teatrale. Il primo ottobre sarà la protagonista (insieme a Urbano Barberini) della novità americana di Sam Borrick e Julie Stein “Oddio Mamma!”. Si tratta di una storia grottesca fra una madre possessiva e suofiglio, perennemente in viaggio, rapporto di amore-odioattraverso lettere cariche di affetto e al tempo stesso diinvettive. La bizzarra e stagionata signora non riesce sempre a comprendere il figlio, il quale accusa la madre di essere stata la causa della fine del suo matrimonio. "Una parte che sembra ideata proprio per me”, ha rilevato la Valeri, intervenendo alla conferenza stampa di  presentazione della commedia.

L'incontro è stato inoltre l'occasione per illustrare il cartellone dell’elegante teatro romano per la stagione 2009-2010, programma che vede novità, italiane e straniere. Fra le novità italiane, spicca “Antonio e Cleopatra alle corse” di Roberto Cavosi, testo che è stato fra i finalisti degli “Olimpici”, interpretato da Annamaria Guarnieri e Luciano Virgilio. Fra le novità straniere, “Appuntamento a Londra” delperuviano Mario Vargas Llosa, con Pamela Villoresi e DavidSebasti, già in anteprima al Festival di Spoleto. Fra le riprese, “Ultima chiamata” di Josiane Balasko, con Pino Quartullo, “Chat a due piazze” di Ray Cooney, per la regia di Gianluca Guidi, “Le cinque rose di Jennifer” di Annibale Ruccello, con Leandro Amato e Fabio Pasquini, e soprattutto il ritorno, dopo quattro anni di repliche, di “Esercizi di stile” di Raymond Queneau, con Ludovica Modugno, storica interprete di una commedia piena di sghignazzi e frenesie, rappresentativi di uno scrittore funambolico, fra i più intelligenti acquisti da parte della scena di prosa.

[21-09-2009]

 
Lascia il tuo commento