Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Roma, figuraccia a Basilea

cammino europeo in salita

Amarezza giallorossa in Europa League. Il debutto europeo di Ranieri coincide con una sconfitta e soprattutto con una gara sotto tono della sua Roma, poco precisa e incapace di dare continuità al gioco, oltre che molto svagata dietro.

Si spiega così il 2-0 per gli elvetici, che finiscono in tripudio, mentre Totti e compagni escono a testa bassa e con il tecnico molto deluso.

La Roma perde così la prima partita della fase a gironi di Europa Cup, in Svizzera contro il Basilea. Che si impone grazie alle reti di Carlitos all'11' del primo tempo e di Almerares al 42' della ripresa. Prima sconfitta dunque per Claudio Ranieri, che aveva esordito sulla panchina giallorossa con il successo in rimonta di Siena in campionato. L'altra gara del gruppo E (si qualificano le prime due), Cska-Fulham, si è conclusa sull'1-1.

Ranieri schiera Motta terzino destro e Burdisso al centro della difesa, accanto a Mexes. Menez parte dietro le punte, che sono Totti e Julio Baptista. La svolta dell'incontro arriva con il centro di destro di Carlitos da fuori area che non lascia scampo a Julio Sergio. Rete originata da un errato disimpegno difensivo giallorosso. La Roma replica con una traversa di Totti su punizione e un colpo di testa a lato di Burdisso. Ma gli svizzeri fanno sul serio: per evitare il 2-0 serve un miracolo di Julio Sergio su un colpo di testa di Streller. Nella ripresa (in campo c'è Guberti, entrato al posto di Menez) si vede una Roma più propositiva, pericolosa con Totti. Poi Ranieri si gioca le carte Vucinic e Tonetto dalla panchina. Ma l'occasionissima è ancora per i padroni di casa: una spettacolare sforbiciata di Streller sbatte sulla traversa. La Roma stavolta si salva, ma capitolerà ancora nel finale. Quando il nuovo entrato Almerares se ne va in contropiede sul filo del fuorigioco, salta il portiere giallorosso e deposita nella porta incostudita la palla del definitivo 2-0.

[18-09-2009]

 
Lascia il tuo commento