Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piano rifiuti: conto alla rovescia per evitare l'emergenza

il piano entro gennaio

Manca una settimana alla fine del commissariamento ambientale del Lazio. Questa scadenza segnerà la fine, almeno formale, dell’emergenza rifiuti e l’avvio di un piano quinquennale di gestione.

Il commissario Marrazzo presenterà il progetto che è stato definito dei tre terzi, entro il 2010, una parte sarà raccolta differenziata, un’altra parte dei rifiuti saranno trattati in impianti di valorizzazione energetica, l’ultimo terzo sarà uno scarto da smaltire in apposite discariche.

Il nodo resta il 2007, attualmente non ci sono impianti operativi per utilizzare il cosidetto cdr il combustibile da rifiuti ottenuto attraverso una selezione automatica della parte secca. Nel lazio ci sono due termovalorizzatori a colleferro e a san vittore, tuttora sottoutilizzati e che da soli non riusciranno comunque a trattare il terzo delle produzione giornaliera della regione, che solo a roma tocca le 4500 tonnellate.

Secondo le anticipazioni del piano rifiuti sono previsti 7 nuovi impianti, 5 di selezione dei rifiuti solidi urbani e due di valorizzazione energetica, oltre al gassificatore in costruzione a malagrotta, l’unico impianto prossimo all’apertura. I rifiuti di Roma, nel 2007, si presume continueranno ad essere diretti alla discarica di malagrotta, una soluzione in fase finale perché il sito dovrebbe durare al massimo fino alla fine dell’anno. Quello che non si conosce è dove andranno i rifiuti dopo questa data, la costruzione degli impianti prevede tempi di almeno 2-3 anni, appare evidente il ritardo causato anche da problemi interni alla maggioranza regionale, prc e verdi non hanno nessuna intenzione di autorizzare termovalorizzatori. Inoltre i contributi statali per tali impianti sono stati bloccati dal governo, vale a dire che i nuovi impianti saranno costruiti a spese della sola regione attraverso un intervento misto pubblico privato.

 
TAG: rifiuti
 

[22-01-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE