Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

Premiata ditta Fisico Spa: capolavoro in Belgio, sognando la Rossa

Giancarlo dopo la pole secondo dietro a Raikkonen, che riporta al successo la Ferrari. Ore contate per Badoer?

Fisichella

Su uno dei circuiti più affascinanti del mondo, la f1 mescola in modo imprevedibile le sue carte e regala soprattutto agli appassionati italiani grandi emozioni. Dopo la prima fila tutta tricolore di sabato, mentre purtroppo Trulli si perde dopo uno start infelice,  Fisichella si conferma su livelli sinceramente impensabili, lottando sino all’ultimo giro per la vittoria e conquistando i primi storici punti per la Force India. Il successo va – e anche questo non era certo facile da prevederead un Kimi Raikkonen che, per un curioso caso del destino sembra aver tirato fuori le unghie, una volta libero "dall’ombra ingombrante" di Massa.

Lo dimostra per esempio la manovra ai limiti dell’azzardo con cui è riuscito a portarsi subito dopo il via in seconda posizione, per poi passare il pilota romano grazie ai vantaggi del Kers.  Quelli che lottano per il Mondiale stavolta sono ridotti al ruolo di comparse, salvo Vettel (il quale però è messo molto male per la regola degli otto motori a stagione) che con una grandissima seconda parte di gara risale fino alla terza posizione. Il suo compagno Webber avrebbe potuto guadagnare qualche punto, ma una ingenuità ai box gli è costata un drive through che lo relega in nona posizone. Con Button fuori subito (l’inglese è solo la pallida copia del pilota che era in primavera ma continua ad essere strafavorito per il titolo) alla fine della fiera è ancora una volta nonno Rubinho ad esser forse il più contento perché rosicchia altri due punti al compagno di team, nonostante la partenza da dimenticare e un motore cotto all’arrivo. Tra gli altri, si segnala il risveglio della BMW che piazza Kubica e Heidfeld al quarto e quinto posto, mentre invece continua il letargo di Badoer, ancora una volta ultimo e staccato. Proprio per questo si moltiplicano nelle ultime ore le voci che vorrebbero Alonso o lo stesso Fisico al suo posto a Monza. Si decide giovedì.

GIuseppe Ciliberto

[31-08-2009]

 
Lascia il tuo commento