Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Giapponesi truffati ''No a nostro ritorno a spese del Governo''

secco rifiuto alla proposta del ministro Brambilla

La truffa subita dalla coppia giapponese venuta in vacanza a Roma ha lasciato il segno, anche in ambito politico. La giovane coppia ha nettamente rifiutato la proposta del ministro Brambilla a ritornare nella capitale a spese del Governo italiano, proposta fatta dall'attuale ministro del turismo per risarcire i due fidanzatini del sol levante per la mega spesa di seicentonovantacinque euro che i due giovani hanno dovuto sborsare per il pranzo nel noto ristorante romano "Il Passetto".

Subito è arrivata la risposta negativa da parte di Yusuzuki Yamada, una risposta che per l'Italia non è solo una sconfitta sul piano turistico ma sa anche di lezione morale in quanto la coppia nipponica ha fatto sapere che non ritornerà a Roma in vacanza e per di più a spese degli italiani, visto e considerato che i soldi del Governo sono i soldi delle tasse versate dal popolo italiano ma ritorneranno in futuro solo a spese loro.

Lo stesso Yamada ha detto che l'Italia è un posto bello, Roma è una città incantevole, diffidando dalle dure polemiche che compaiono giornalmente su Yahoo Japan che ha puntato il fucile contro la capitale dopo l'increscioso episodio dello scorso 06 luglio. Gli piacerebbe ritornare a Roma e vedere l'incantevole isola di Capri.

Marco Chinicò

 

 
 

[01-08-2009]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE