Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Raddoppio via Tiburtina

tratto a 6 corsie pronto per il 2012

Oltre 97 milioni di euro per l'allargamento della via Tiburtina che sara' trasformata in una strada a due corsie per senso di marcia, con la realizzazione di un corridoio centrale per la sede dedicata al trasporto pubblico locale.

Finalmente, dopo le tante dispute a colpi di carte bollate tra le ditte che si combattevano l'appalto sono partiti i lavori per l'allargamento della via Tiburtina: lavori che riguarderanno il tratto che va dalla stazione di Rebibbia per arrivare fino all'incrocio con via Marco Simone: ossia dal km 9.300 fino al km 15.800.

L'allargamento consentirà sia per il trasporto pubblico che per il privato la diminuzione dei tempi di percorrenza che, oggi, in alcuni momenti della giornata assumono caratteristiche bibliche. Oltre al tempo, sarà ovviamente anche l'ambiente a guadagnarci in virtù della riduzione delle emissioni.

"Staremo addosso alle imprese costruttrici - ha detto Alemanno - perche' i tempi vengano rispettati, dobbiamo garantire che quando si apre un cantiere, con tutti i disagi che genera, i tempi siano rapidi per dare una possibilita' nuova a tutta la citta'".

Soddisfazione ovviamente, anche da parte dell'assessore Ghera e dal presidente del V municipio, Ivano Caradonna, che però ha pubbilcamente invitato il sindaco a non dimenticare il corridoio della mobilità: argomento su cui ha ricevuto dal sindaco tutte le rassicurazioni del caso.

"Dopo anni di lavoro e dopo aver risolto il problema del contenzioso giudiziario che ha bloccato l'opera per circa due anni, finalmente parte questa infrastruttura fondamentale per il nostro territorio -ha detto Caradonna- "Accolgo con favore - ha aggiunto Caradonna - la rassicurazione del sindaco circa la irrinunciabile realizzazione del corridoio della mobilità. Come Municipio saremo vigili e attenti sul rispetto dei tempi legati alla realizzazione di quest'opera ".

I lavori dureranno all'incirca 3 anni: ora come ora la fase è ancora quella delle indagini archeologiche e della bonifica: tra cinque mesi partiranno invece i lavori veri e propri che termineranno nel giugno 2012.

[29-07-2009]

 
Lascia il tuo commento