Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Aeroporto di Ciampino: troppi movimenti aerei

la denuncia del sindaco di Ciampino

Troppi movimenti aerei. Questa la denuncia del sindaco di Ciampino fatta al sottosegretario all’ambiente Bruno Dettori. I problemi sono quelli di sempre: l’inquinamento ambientale acustico ed atmosferico.

A peggiorare la situazione c’e’ però l’aumento esponenziale che ha visto moltiplicare negli ultimi anni le offerte di voli low cost negli scali della capitale. Ad oggi, tra Fiumicino e Ciampino, sono circa 80 le destinazioni collegate a roma da oltre 20 compagnie a basso costo. Londra, Parigi, Barcellona, Berlino, Madrid, ma anche Milano, Bari, Palermo e Catania le mete preferite.

Nel 2006 i passeggeri del volo superscontato transitati per Roma sono stati 4,8 milioni. un pontenziale ancora enorme: mentre a Ciampino infatti il 90% del traffico aereo è a basso costo a Fiumicino la quota scende al 10%. tra le compagnie più attive troviamo la ryanair seguita da l’easyjet ma a colleggare le grandi capitali europee ci sono più di 20 societa.

Il sottosegretario bruno dettori sul caso ryanair/ciampino al convegno di sassari  “mobilità sostenibilità e tutela ambientale” ha detto che iniziative imprenditoriali di successo come questa non devono essere demonizzate ma incoraggiate e prese ad esempio.

L’idea e’ però quella di utilizzare aeroporti secondari e decentrati per rispondere all'esigenza di quel tipo di viaggiatori che pur di pagare un prezzo esiguo per un biglietto aereo accettano partenze ed arrivi in orari scomodissimi. la proposta e’ quindi quella di trasferire lo scalo per i low cost  a latina o a frosinone dove, secondo il sottosegretario, ci sono due aeroporti che potrebbero essere seriamente presi in considerazione fatte le debite valutazioni di impatto ambientale.

 
TAG: Ryanair
 

[19-01-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE